Ogni tanto una buona notizia per la sanità calabrese!

All’ospedale “San Giovanni Paolo II” di Lamezia Terme l’equipe di Chirurgia con a capo il Dott. Manfredo Tedesco ha somministrato, con enorme successo a un paziente con una grave emorragia del tratto gastro-intestinale che aveva già subito 4 trasfusioni di sangue, un nuovo farmaco da poco tempo disponibile nella farmacia ospedaliera. Questo ha permesso non solo di fermare l’emorragia ma anche di evitare ulteriori trasfusioni e di stabilizzare il quadro clinico del paziente per permettere l’intervento.

Infarmiamoci.it

Il farmaco in questione, “fattore VII plasmatico inattivo”, è un derivato del plasma che svolge un ruolo importante nella cascata di coagulazione del sangue e ha la capacità di ridurre tutti i tipi di emorragia da quelle lievi a quelle gravi.

Normalmente questo fattore viene sintetizzato nel fegato in forma inattiva, forma dotata di una bassa attività coagulante. Nella sede dell’emorragia viene attivato e può svolgere la sua azione nella via estrinseca della coagulazione arrestando l’emorragia in corso.

È bello leggere queste notizie specialmente quando nell’articolo è nominato un ospedale calabrese..ogni tanto anche noi possiamo essere orgogliosi della nostra sanità..tanti nostri medici sono al Nord..ma tanti di quelli che hanno scelto di rimanere al Sud sono medici validi, scrupolosi e che fanno del loro lavoro una missione.. ogni giorno della loro vita..!!

Dott.ssa Chiara Caridi

Dott. Andrea Liguori