Nuova arma contro il diabete!

Per i malati di diabete una buona notizia. È appena arrivato in Italia un nuovo farmaco, Semaglutide (Ozempic), prodotto dall’azienda farmaceutica Novo Nordisk. Il famaco è rimborsato dal Servizio Sanitario Nazionale e può essere prescritto da un medico diabetologo.

Si tratta di un farmaco agonista del recettore Glp1. Il Glp-1 è un ormone prodotto dall’intestino che, rilasciato dopo i pasti, stimola la secrezione di insulina e inibisce la secrezione di glucagone da parte del pancreas.

Semaglutide, essendo un analogo del Glp-1 omologo al 94% a quello umano, si è dimostrato, rispetto agli altri farmaci anti-diabete, più efficace “nel controllo della glicemia, del peso corporeo e nel ridurre le complicanze cardiovascolari del diabete”- come afferma all’Ansa Agostino Consoli, Professore di Endocrinologia presso l’Università “Gabriele D’annunzio” di Chieti-Pescara.

Il farmaco viene somministrato mediante iniezione con una penna pre-riempita, una volta a settimana, vicino o lontano dai pasti. Il fatto di essere somministrato una sola volta a settimana dipende dal fatto che il suo effetto dura all’incirca 150 ore.

Tra gli effetti indesiderati ritroviamo:

MOLTO COMUNI:

  • Ipoglicemia quando usato con insulina o sulfanilurea, nausea, diarrea.

COMUNI:

  • Ipoglicemia quando usato con altri antidiabetici orali, capogiri, complicazioni della retinopatia diabetica, vomito, dolori addominali, dilatazione addominale, dispepsia, stipsi, gastrite, malattia da reflusso gastroesofageo, eruttazione, flautolenza, colelitiasi, affaticamento, aumento della lipasi e dell’amilasi, calo ponderale.

NON COMUNI:

  • Disgeusia, aumento della frequenza cardiaca, reazioni al sito di iniezione.

RARI:

  • Reazione anafilattica.

Dott.ssa Chiara Caridi

Dott. Andrea Liguori.

Precedente QUESTI FARMACI NON SONO SICURI! Successivo ATEROSCLEROSI, VERSO LA CURA!