Crea sito

Dona un farmaco!

Da martedì 9 a lunedì 15 febbraio si svolgerà in 5000 farmacie italiane la settimana di raccolta del farmaco. A questa iniziativa non è più dedicata un’unica giornata: il Banco Farmaceutico ha deciso di svolgerla in più giornate proprio per permettere a più persone di recarsi in farmacia e regalare farmaci a chi è meno fortunato.

Con l’arrivo della pandemia, quest’anno tantissime persone si sono ritrovate di punto in bianco senza lavoro, magari con una famiglia da mantenere, e con forti disagi economici.

È proprio per chi non può permettersi di curarsi che anche quest’anno si svolgeranno queste giornate. Chiunque può recarsi, anche appositamente, in farmacia e donare uno o più medicinali da banco a chi ne ha bisogno. I farmaci raccolti verranno distribuiti a 1800 enti assistenziali che si prendono cura di chi non ha le possibilità di farlo. I farmaci più richiesti sono quelli per il sistema nervoso, per il sistema muscolo- scheletrico, per il tratto digerente, per le malattie metaboliche ma servono anche integratori e presidi medici.

Inoltre il Banco Farmaceutico promuove un’altra iniziativa chiamata Recupero Farmaci Validi non scaduti che consente di recuperare farmaci usati non ancora scaduti. Questi medicinali vengono raccolti in un apposito contenitore all’interno della farmacia che aderisce all’iniziativa e donati agli enti assistenziali convenzionati con il Banco Farmaceutico.

Come ha detto anche Papa Francesco:” la giornata della raccolta del farmaco è un esempio di come la generosità e la condivisione dei beni possano migliorare la nostra società.”

Anche noi di Infarmiamoci invitiamo chiunque se lo possa permettere a regalare un farmaco a chi ha difficoltà, consentendogli di non dovere scegliere tra curarsi o fare la spesa.

Facciamo e facciamoci un regalo!