Coronavirus: primo italiano contagiato!

Come dice il titolo, il Coronavirus colpisce ancora. E questa volta si tratta di un ragazzo italiano di 29 anni originario di Luzzara, professione ricercatore.

E’ uno dei connazionali rimpatriato lunedì 3 febbraio da Wuhan con un volo speciale dell’Aeronautica. Si trovava nel paese cinese per festeggiare il Capodanno con la sua fidanzata.

Infarmiamoci.it

Appena partito da Wuhan non presentava alcun sintomo, così come dopo la visita effettuata una volta arrivato all’aeroporto militare di Pratica di mare dopo 12 ore di volo.

Scortato alla città militare della Cecchignola, era in quarantena con tutti gli altri italiani rimpatriati.

Ieri il giovane ricercatore non ha partecipato al pranzo ed è scattato l’allarme. E’ stato trasferito all’ospedale “Spallanzani” di Roma dove è stato sottoposto a diversi test, che hanno confermato il contagio da Coronavirus, e posto in isolamento. All’agenzia Ansa il ricercatore ha detto: “Sto bene, mi sento tranquillo. Al momento non ho alcun disagio particolare”. Da ieri per gli altri italiani è ripartita la quarantena per altri 14 giorni.

L’ospedale “Spallanzani” ha fatto sapere che il ragazzo contagiato attualmente ha febbre e iperemia congiuntivale ed è in trattamento con gli antivirali. Gianni Rezza, Direttore del Dipartimento di Malattie Infettive dell’Istituto Superiore di Sanità, rassicura: “Anche se non si può escludere del tutto, ritengo molto improbabile che possa avere trasmesso l’infezione a qualcun altro dei 55 italiani rientrati, come lui, dalla città cinese di Wuhan”.

Quello che ci auguriamo dal profondo del nostro cuore è che il ragazzo, così come i due coniugi cinesi ricoverati allo “Spallanzani”, possano sconfiggere al meglio il Coronavirus e ritornare alla loro vita. dimenticando al più presto questo brutto incubo..

Dott.ssa Chiara Caridi

Dott. Andrea Liguori

Precedente Latte in ombra!! Successivo ZUCCHERO E ZOLFO: ALLEATI CONTRO I VIRUS!

2 commenti su “Coronavirus: primo italiano contagiato!

  1. Dottori grazie per i Vostri chiarimenti su questo argomento molto dibattuto in questi giorni. È importante avere sempre le giuste informazioni ed essere aggiornati sugli sviluppi. Spero che continuerete a seguire la vicenda con i Vostri articoli. Attendiamo le vostre novità. Grazie

    • infarmiamoci il said:

      Siamo sempre pronti con i nuovi aggiornamenti e i nostri articoli finchè ci saranno lettori assidui come voi!!
      Grazie!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.