OCRELIZUMAB: VERSO LA REMISSIONE DELLE DISABILITA’ DELLA SCLEROSI MULTIPLA.

Dal 2018 è disponibile in Italia il farmaco OCREVUS, il cui principio attivo, Ocrelizumab,  si è dimostrato efficace nel ridurre significativamente il rischio di progressione della disabilità permanente sia nella SCLEROSI MULTIPLA RECIDIVANTE (SMR) che nella SCLEROSI PRIMARIA PROGRESSIVA (SMPP).

Questo farmaco prodotto da Roche viene somministrato tramite infusione endovenosa (una prima dose da 300 mg, seguita da una seconda infusione da 300 mg dopo 2 settimane, poi una singola infusione da 600 mg ogni 6 mesi). Si tratta di un anticorpo monoclonale ricombinante umanizzato, sintetizzato in laboratorio che attraverso un meccanismo di immunomodulazione colpisce in maniera selettiva i linfociti B CD20-positivi.

Il CD20 è un antigene di superficie presente sulle cellule pre-B, sulle cellule B mature e sulle cellule B della memoria, un tipo specifico di cellule immunitarie che aggrediscono le cellule nervose e la guaina mielinica causando i classici sintomi della sclerosi multipla.

infarmiamoci.it

Nel nostro Paese le persone affette da sclerosi multipla sono quasi 118.000, nella maggior parte dei casi la malattia si manifesta in soggetti di età compresa tra i 20 e i 40 anni, con un’incidenza maggiore nelle donne. Sebbene Ocrelizumab sia ritenuto un farmaco sicuro, la terapia a lungo termine può causare effetti collaterali. Tra le reazioni avverse più comuni ci sono le infezioni delle vie aeree superiori e i disturbi associati all’infusione quali: prurito, rash cutaneo, orticaria, eritema, vampate, ipotensione, ipertermia, affaticamento, cefalea, capogiri, irritazione della gola, dolore orofaringeo, dispnea, edema faringeo o laringeo, nausea, tachicardia.

Il farmaco è a carico del Servizio Sanitario Nazionale ed è erogabile esclusivamente in ambito ospedaliero; il trattamento infatti deve essere iniziato e supervisionato da un operatore sanitario specializzato.

Dott. Andrea Liguori

Dott.ssa Chiara Caridi

Nuovo ritiro dal mercato!

La società Fidia Farmaceutici ha richiesto il ritiro di un farmaco indicato per il trattamento delle infezioni da Herpes Simplex della pelle e delle mucose, compreso l’ Herpes Genitalis primario e recidivante. Il farmaco in questione è l’ ACICLIN 25 CPR 400 mg.

I lotti ritirati sono:

  • Lotto n. C04540 con scad. 23-01-2024;
  • Lotto n. C04550 con scad. 24-01-2024;
  • Lotto n. C04530 con scad. 22-01-2024;
  • Lotto n. C04000 con scad. 21-01-2024.

Dott. ssa Chiara Caridi

Dott. Andrea Liguori

Sciroppo ritirato dal commercio!

La società A. Menarini ha disposto il ritiro di un lotto dello sciroppo mucolitico MUCOARICODIL a base di ambroxolo cloridrato, utilizzato nel trattamento delle turbe della secrezione nelle affezioni broncopolmonari acute e croniche. Si tratta del lotto n. 72012 con scad. 06-2020 nella confezione 30mg / 10ml ( flacone 200 ml).

Infarmiamoci.it

Dott.ssa Chiara Caridi

Dott. Andrea Liguori

UNIVERSITA’: OK ALLA PILLOLA ABORTIVA

Visto il sempre crescente numero di gravidanze indesiderate tra i giovani,  e le costanti richieste mensili di aborti farmacologici, la California ha approvato una legge che richiederà alle università pubbliche di offrire nei campus i farmaci per l’interruzione della gravidanza.

infarmiamoci.it

Questo provvedimento, che verrà applicato a partire dal 2023, sarà messo in atto grazie a donazioni private, allo scopo di formare ed equipaggiare i centri medici dei campus, ed interesserà 34 campus con circa 750.000 studenti.

Si tratta di una vera e propria svolta, che non ha lasciato indifferenti le nazioni più conservatrici e i movimenti pro-life che hanno dichiarato di volere impugnare tale provvedimento.

Dott. Andrea Liguori

Dott.ssa Chiara Caridi

Caso “Ricettopoli”: Cosenza ancora nell’occhio del ciclone!

I carabinieri di Cosenza e il gruppo di Tutela della Salute di Napoli, hanno eseguito 13 misure cautelari nell’operazione denominata “Ricettopoli” che ha interessato la città di Cosenza e Rende.

Le indagini hanno permesso di far emergere uno smercio illegale  di farmaci oppioidi a base di ossicodone, sostenuto da numerose prescrizioni abusive (circa 2360 prescrizioni illecite tra il 2015 e il 2019) da parte di un medico cosentino con la complicità di quattro farmacisti. Nel registro degli indagati sono finite in tutto 13 persone, di cui, 9 sono agli arresti domiciliari e 4 sono stati sospesi per un anno dalla professione sanitaria, con l’accusa di truffa aggravata a carico del Sistema Sanitario Nazionale.

Dott. Liguori Andrea

Dott.ssa Caridi Chiara

 

3 FARMACI ANTICOLESTEROLO RITIRATI DAL COMMERCIO!

L’ AIFA segnala il ritiro di SIMVASTATINA MYLAN GENERICS,  farmaco impiegato per il trattamento dell’ ipercolesterolemia e nella prevenzione delle patologie cardiovascolari. Ecco i lotti ritirati:

  • lotto n. 8060832 scad. 12/2019,
  • lotto n. 8058509 scad. 12/2019,
  • “SIMVASTATINA MYLAN GENERICS 20 mg 10 compresse rivestite” lotto n. 8056621 scad. 12/2019 .

Dott. Andrea Liguori

Dott.ssa Chiara Caridi

Nuovo ritiro dalle farmacie!

L’ AIFA comunica il ritiro dalle farmacie del medicinale PROGEFFIK 200 mg 15 capsule molli, commercializzato da Effik Italia Spa.

Il lotto ritirato è il n. 18K20 con scad. 11/2021.

Il PROGEFFIK, a base di progesterone, per via orale è utilizzato nella cura di disturbi quali:

  • sindrome premestruale;
  • alterazioni del ciclo mestruale dovute ad alterazioni dell’ovulazione o ad anovulazione;
  • mastopatie begnigne;
  • premenopausa;
  • terapia ormonale sostitutiva della menopausa (in associazione alla terapia estrogenica).

Dott.ssa Chiara Caridi

Dott. Andrea Liguori

Ritirato psicofarmaco!

L’ AIFA ha comunicato il ritiro dalle farmacie di due lotti del farmaco ARIPIPRAZOLO Mylan Generics 1mg/ml soluzione orale.

I lotti ritirati sono:

  • lotto n. 070618 scad. 05-2020
  • lotto n. 091117 scad. 10-2019

Il farmaco ARIPIPRAZOLO, appartenente alla classe degli antipsicotici, è utilizzato nel trattamento della schizofrenia e del disturbo bipolare.

Dott.ssa Chiara Caridi

Dott. Andrea Liguori.